Benvenuto nell'area di download di Spesometro v5

Il software Spesometro v5 consente di ottemperare in pieno all’obbligo di comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini IVA a partire dal 2012.

Inoltre software Spesometro consente la comunicazione degli acquisti da operatori della Repubblica di San Marino (art. 16 lettera c9 del DM 24 dicembre 1993) e quella delle operazioni effettuate con controparti residenti o domiciliate in Paesi a fiscalità privilegiata (DM 4 maggio 1999 e DM 21 novembre 2001).

L'applicazione genera il tracciato telematico ufficiale in formato analitico oppure in formato aggregato. In funzione del tipo di scelta, il tracciato telematico sarà costruito automaticamente con la compilazione dei quadri necessari aderendo completamente alle specifiche ministeriali.

 

Scheda informativa dell'Agenzia delle Entrate sullo "spesometro".
L’articolo 21 del dl 78/2010 (poi modificato dall’articolo 2 comma 6 del Dl 16/2012) ha introdotto l’obbligo di comunicare all’Agenzia delle Entrate le operazioni rilevanti ai fini Iva (“spesometro”).

Nella sua prima versione, la normativa prescriveva, per i soggetti Iva, la comunicazione delle cessioni di beni e delle prestazioni di servizi, rese e ricevute, di valore pari o superiore ai 3.000 euro, al netto dell'imposta sul valore aggiunto, per le operazioni documentate da fattura, oppure di 3.600 euro, comprensivi d’Iva, relativamente alle operazioni non documentate da fattura.

Successivamente, per le operazioni effettuate dal 1° gennaio 2012 la comunicazione è stata prevista per tutte le operazioni fatturate, con il solo limite di 3.600 per le operazioni per le quali non c’è obbligo di emissione della fattura.

Le regole per la comunicazione delle operazioni relative alle annualità precedenti al 2012 sono contenute nel provvedimento del direttore dell’Agenzia delle Entrate del 22 dicembre 2010.

Il provvedimento del direttore del 2 agosto 2013 ha invece definito le modalità tecniche e i termini relativi alla comunicazione delle operazioni rilevanti effettuate a partire dal 2012. Il provvedimento, in un’ottica di semplificazione degli adempimenti, ha anche stabilito che lo stesso modello:

  • può essere utilizzato, sempre a decorrere dalle operazioni relative all’anno 2012, dagli operatori commerciali che svolgono attività di leasing finanziario e operativo, di locazione e/o di noleggio di autovetture, caravan, altri veicoli, unità da diporto e aeromobili, al posto possono del tracciato record allegato al provvedimento del direttore dell’Agenzia del 21 novembre 2011. Nel caso, modalità e termini sono quelli dello spesometro.

  • va utilizzato per la comunicazione delle operazioni di acquisto da operatori sammarinesi, relativamente a quelle annotate dal 1° ottobre 2013 (la comunicazione è trasmessa in modalità analitica entro l’ultimo giorno del mese successivo a quello di annotazione).

  • va utilizzato per la comunicazione dei dati relativi alle operazioni, effettuate a decorrere dal 1° ottobre 2013, nei confronti di operatori residenti o domiciliati in Paesi black list (fermi restando i periodi di riferimento e i termini specifici di questa comunicazione, fissati dagli articoli 2 e 3 del Dm 30 marzo 2010).

Per le operazioni black list e gli acquisti da San Marino, effettuati fino al 31 dicembre 2013, accogliendo le richieste degli operatori economici, è consentito utilizzare, in alternativa al nuovo modello polivalente, le precedenti modalità di comunicazione.

 

Le caratteristiche del software

Il software consente di poter acquisire tutte le operazioni IVA importando i dati dai nostri software gestionali oppure importando i dati da altri software gestionali che ne consntano l’esportazione utilizzando il tracciato disponibile (formato .csv) oppure inserendo manualmente i dati richiesti.

 

1. Multiazienda e monoutente
E' possibile acquisire e/o gestire i dati per la comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini IVA di un numero illimitato di aziende.

Il software opera esclusivamente in modalità monoutenza, questo significa che una volta installato su un computer i dati importati o gestiti manualmente potranno essere visti e riesaminati solo su questo computer e solo con l’utente di Windows con cui si è effettuata l’installazione e la gestione dei dati della comunicazione.


2. Cosa è possibile fare con i dati acquisiti
Acquisiti e/o inseriti i dati delle operazioni IVA è possibile:

  • modificare e integrare le informazioni sulle singole operazioni IVA (documenti e note di variazione),

  • creare manualmente nuovi documenti e note di variazione,

  • eliminare singolarmente o in blocco le singole operazioni IVA,

  • eseguire più volte l’importazione delle operazioni IVA con la possibilità di importare solo i documenti non importati in precedenza e potendo scegliere di sovrascrivere o meno i documenti già modificati manualmente,

  • ricercare, filtrare e raggruppare i documenti o le note di variazione

  • validare la congruenza delle informazioni contenute nelle singole operazioni IVA,

  • contrassegnare come comunicabili le operazioni IVA ritenute congruenti con quanto richiesto dalla normativa.


3. La comunicazione
Un volta validate le operazioni IVA e contrassegnate come comunicabili è possibile creare il tracciato telematico:

  • utile per la comunicazione diretta all’Agenzia delle Entrate,

  • utile per la comunicazione da effettuare tramite il software per Commercialisti "Lybera Studio".

Contestualmente è anche possibile far generare un report, in formato Microsoft Excel o in formato .csv, che riepiloga in maniera chiara e leggibile tutte le informazioni contenute nella comunicazione.

 

Istruzioni per l'installazione

Installare Spesometro è semplice!
E' sufficiente effettuare il download e l’installazione del pacchetto disponibile qui a fianco.  Il pacchetto può essere installato sui sistemi elencati qui di seguito.

  • Sistemi operativi supportati

    Microsoft Windows Vista sp2

    Microsoft Windows 7 sp1

    Microsoft Windows 8 oppure 8.1 oppure 10

    Microsoft Windows Server 2008 SP2 / 2008 R2 SP1 / 2012

     

  • Hardware consigliato

    Processore 2Ghz o superiori (consigliate CPU multicore)

    1Gbyte di RAM (consigliati 2GByte o superiore)

Spesometro v5.0.1
Legga tutte le novità della v5.0.1


Ultimo aggiornamento:
4 Aprile 2017 (v5.0.1)

Attivare lo Spesometro è semplice!
Il software può essere attivato in modalità DEMO subito dopo aver installato, in tale modalità saranno disponibili tutte le funzionalità ad eccezione dell'esportazione dei tracciati telematici utili per la comunicazione all'Agenzia delle Entrate.  Effettuato invece l'acquisto, per attivare il prodotto e quindi le funzionalità di esportazione, è sufficiente contattare il nostro Servizio Clienti inviando un'e-mail a clienti@diamante.it.